2014/11/19

1969/11/19 - Preparativi allo sbarco

19 Novembre 1969: è il grande giorno per i tre di Apollo 12! L'uomo si appresta a sbarcare sulla Luna per seconda volta nello stesso anno. Dopo Armstrong e Aldrin tocca a Conrad e Bean che dovranno una volta allunati, eseguire su di essa il più fantastico sopraluogo della storia dell'esplorazione: prelevare alcune parti della sonda Surveyor III arrivata sulla Luna due anni prima, e riportarle sulla Terra insieme con un vasto campionario di rocce e polvere lunare.
Ecco la cronaca:

01:02  IT.  Inizia l'operazione di sbarco. Charles Conrad e Alan Bean, terminato il periodo di riposo poco tempo prima, entrano nel modulo di escursione lunare.

05:16  ITIntrepid si stacca da Yankee Clipper. I due veicoli sono sulla stessa orbita a qualche metro di distanza. Richard Gordon, dall'interno del modulo di comando, controlla attraverso gli oblò che il carrello di atterraggio del modulo lunare sia completamente aperto e ne da comunicazione a Intrepid. Dirige poi il modulo di comando a qualche chilometro di distanza dal LEM. Conrad e Bean iniziano la manovra di avvicinamento alla superficie lunare percorrendo un'orbita ellittica via via decrescente, detta "orbita di trasferta", fino a km 15 di altitudine dove, accesi i motori, iniziano la discesa sulla superficie lunare.    
Citazioni tratte dal libro Apollo Operazione Luna (1969)
Intrepid, il modulo lunare, vola libero intorno alla Luna in attesa della discesa. A bordo Conrad e Bean. Foto AS12-51-7501.
Il modulo di comando e servizio fotografato da bordo di Intrepid. Foto AS12-447-6877.